Il nostro olio Ligure

L’azienda è una delle poche realtà imprenditoriali agricole in Liguria che può vantare l’estrazione di olio da quattro varietà autoctone raccolte singolarmente.

Ciò significa che i clienti di Olio Pedro hanno la possibilità di scegliere tra ben quattro tipi di oli differenti in purezza.

Per capire l’importanza di questa caratteristica aziendale, infatti, è sufficiente fare cenno alle varie cultivar presenti in Liguria per poi pensare che su 15 ben 4 vengono raccolte da Olio Pedro per dare vita ad oli monovarietali.

Qualità, varietà e competenza.


PRESENTAZIONE DELLE QUATTRO CULTIVAR (dalla più antica)

COLOMBAIA. È la cultivar più antica presente nei campi di Olio Pedro e, pur avendo una discreta capacità produttiva, consente l’estrazione di un olio aromatico, che si può distinguere da tutte le altre cultivar liguri per il fruttato che, in alcune annate, può passare da medio ad intenso.

TAGGIASCA. Varietà storicamente affermata, celebre a livello commerciale, è nota per le sue ottime prestazioni fisiologiche e produttive. I sentori prevalenti sono la mandorla e il carciofo, con un fruttato medio.

MERLINA. Pianta resistente alla siccità, con una buona resa d’olio e dal fruttato medio con sentori di foglia e erbe aromatiche.

OLIVOTTO. È la varietà maggiormente presente nell’uliveto e si differenzia dalle altre cultivar per il sentore di pomodoro (aroma tipico degli oli del sud Italia). Questa cultivar, per le sue caratteristiche delicate, risulta adatta in modo particolare per i bambini e per lo svezzamento dei neonati.

In un panorama commerciale affollato da prodotti generici, dove quantità e qualità non vanno mai di pari passo, la scelta aziendale di Olio Pedro di associare al concetto di qualità quello di tipicità risulta essere una posizione rara, forte e coraggiosa. Raccogliere le olive pianta per pianta, infatti, premia la qualità ma rende il lavoro sul campo doppiamente oneroso: sia dal punto di vista economico e sia per lo sforzo organizzativo necessario. Produrre quattro qualità di olio differenti significa anche custodire le tradizioni della nostra terra, che da sempre si lega alle piante di ulivo e ai sapori dei suoi frutti, e richiede conoscenze e capacità in grado di valorizzare la tipicità di ogni singola pianta presente sul campo. Dalla gestione del terreno alla potatura, dall’epoca di raccolta alla lavorazione in frantoio sino alla conservazione, nulla dev’essere lasciato al caso.